La stampa 3D aiuta molti creatori a materializzare le loro idee senza dipendere da qualcosa al di là della loro conoscenza. Inoltre, questa tecnologia è molto utile in campi come la medicina. Ma dobbiamo ammettere che la stampa 3D è un processo lento e impegnativo, soprattutto per quanto riguarda la pazienza. Questo è esattamente ciò che un team di ricercatori svizzeri vuole cambiare. Loro sostengono di aver trovato una tecnica per ottenere la stampa 3D piccola in pochi secondi.

Stampa 3D piccola, morbida, precisa e veloce utilizzando la luce

Il lavoro proviene dall’Ecole polytechnique fédérale di Lausanne (EPFL) in Svizzera. Come pubblicato, il gruppo di ricercatori ha sviluppato una tecnica di alta precisione per stampare oggetti 3D piccoli e morbidi in soli 30 secondi. Questo metodo si basa sul principio delle tomografie. Parliamo di una tecnologia, comunemente nota come TAC, utilizzata per l’imaging diagnostico e che si basa sull’uso di una fonte mobile di raggi X.

In questo caso i ricercatori approfittano la fotosensibilità di una resina speciale. Il composto si indurisce quando viene illuminato con il laser da più angolazioni e ricorre all’accumulo di luce per solidificarlo.

Il processo da liquido a solido…

Tutto inizia con un liquido traslucido. Dopo, come per magia, iniziano a formarsi macchie più scure nel piccolo recipiente girevole. Solo mezzo minuto dopo, il prodotto finito prende forma. Questo innovativo metodo di stampa 3D può essere utilizzato per realizzare piccoli oggetti con una precisione e risoluzione senza precedenti. Tutto in tempo record.

La tecnologia potrebbe avere utili applicazioni in una vasta gamma di campi. I suoi vantaggi rispetto ai metodi esistenti e la capacità di stampare parti solide di diverse texture, rendono questa tecnica ideale per la medicina e la biologia. Il processo potrebbe essere utilizzato, ad esempio, per realizzare oggetti morbidi come tessuti, organi, apparecchi acustici e paradenti.

Resina indurita per la luce

La stampante funziona inviando un raggio laser attraverso un gel traslucido, che può essere un composto biologico o una plastica liquida, se necessario. Il laser indurisce il liquido attraverso un processo di polimerizzazione. A seconda di ciò che vogliono costruire, usano algoritmi per calcolare esattamente dove devono puntare i raggi, da quali angoli e in quali quantità.

Attualmente, il sistema è in grado di produrre strutture di 2 centimetri con una precisione di 80 micrometri, equivalente al diametro di un capello. Man mano che l’attrezzo sviluppa nuovi dispositivi, dovrebbe essere in grado di costruire oggetti più grandi, potenzialmente fino a 15 centimetri.

Il team di ricercatori ha pubblicato i loro risultati sulla rivista Nature Communications e una società, Readily3D, è già stata creata per sviluppare e commercializzare questo innovativo sistema di stampa 3D.

Testina di Stampa - Stampante 3D 3DPRN da Centrufficio a Teramo

Stampanti 3D in vendita o a noleggio per la tua azienda

Le stampanti 3D sono utilizzate in qualsiasi campo: dall’edilizia alla moda passando per la medicina ma sono indispensabili anche per la produzione di prototipi per oggettistica e parti meccaniche. Da Centrufficio è possibile vedere all’opera una stampante 3D per apprezzare le enormi potenzialità che offre questo rivoluzionario sistema di stampa di oggetti tridimensionali.

Guarda i nostri stampanti 3D o richiedi informazioni sul prodotto e sulle condizioni di vendita o noleggio utilizzando il form di richiesta o telefonando allo 0861.24.15.55